Winston Churchill Zingaretti

Andrea Marcenaro

"Resistete, ragazzi, forza!" dice il presidente del Lazio. Con il tono dello statista britannico nel post Dunkerque

C’è lo statista di un tipo e lo statista di un altro. Così Nicola Zingaretti, per esempio, durante la conferenza stampa all’ospedale Spallanzani di Roma: ” Ai ragazzi dico: spero che la mascherina diventi un nuovo accessorio di moda dell’estate, come un foulard, un braccialetto. Resistete, ragazzi, forza!”. Così l’abusato Churchill molto prima, cioè dopo Dunkerque, alla Camera dei Comuni: “Combatteremo in Francia, sui mari e gli oceani, combatteremo sulle spiagge, nei campi, sulle strade e sulle colline…”. Combatteremo, Nicola, combatteremo. Noi si apprezza il made in Italy, Nicola caro, figurarsi l’Italia da bere, ma non è esattamente: ci truccheremo sui mari e sulle spiagge, il rossetto tra i campi, spalmeremo tutto il fard tra le colline.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.