Greta Thumberg si è sbilanciata

Andrea Marcenaro

L'attivista svedese ha lodato il nuovo piano per la ciclabilità di Milano, prima ancora di sapere delle corsie destinate alle carrozze a cavalli

Greta Thunberg? Sembra contenta. Ha lodato proprio ieri il piano straordinario per la ciclabilità annunciato dal sindaco di Milano in seguito all’emergenza coronavirus: “Milano – ha voluto tuittare Greta – sta introducendo uno dei piani più ambiziosi in Europa per riallocare lo spazio stradale”. Vero. E ha affermato ciò, attenzione, senza ancora conoscere il progetto di corsie preferenziali che la metropoli lombarda ha intenzione di riservare alle carrozze a cavalli destinate a portare negli ospedali i nuovissimi respiratori in castagno.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.