Tanto di kefiah agli Agnelli

Andrea Marcenaro

Mi spiace che Carlo Verdelli non sia più direttore. Per altro verso che bello vedere la Brigata ebraica alla testa di Rep, proprio per il 25 aprile

Mi considero un vecchio e caro amico di Carlo Verdelli, lo stimo, gli voglio bene e il fatto che non sia più direttore mi dispiace. Se gli dispiace. Per altro verso, il fatto che la famiglia Elkann abbia scelto proprio il 25 aprile per piazzare proprio alla testa della redazione di Repubblica proprio la Brigata ebraica, beh, tanto di kefiah!

  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.