Non c'è niente di più pericoloso del stellamilelladavigovirus

Andrea Marcenaro

Il coronavirus deve ancora mangiare parecchie pastasciutte prima di fare così tanti danni

Semisbarrati in casa come eravamo prima, e come saremmo probabilmente comunque, noi soggetti ad alto rischio osserviamo comunque alcune precauzioni in più. Questo va detto perché questo è innegabile. Così come innegabili sembrano già le gravi conseguenze del morbo che ci appesta, dagli alberghi vuoti alle borse giù. Ma restiamo a nostro modo ottimisti. Continuiamo a pensare, cioè, che molte pastasciutte dovrà ancora mangiare, questa schifezza di coronavirus, prima di infettare l’Italia come l’ha infettata lo stellamilelladavigovirus.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.