Come dovremmo passare la giornata

Andrea Marcenaro

E leggi Cechov in cirillico, però da destra verso sinistra, e afferra la forchetta con gli alluci, e fai girare le caraffe coi gomiti

Siete molto carini, eh, però quel poco distraete. Con questa storia di come dovremmo passare la giornata, e leggi Anton Cechov in cirillico, però da destra verso sinistra, e afferra la forchetta con gli alluci, e fai girare le caraffe coi gomiti, e vedrai come ti passa il tempo a camminare sui muri, beh, è il terzo pipistrello che mi vola via e addio cenetta.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.