cerca

Bonafede è incapace dunque resta

Come Alfano, il ministro non molla la poltrona perché sa che il governo è troppo debole per cacciarlo

19 Maggio 2020 alle 06:00

Bonafede è incapace dunque resta

(foto LaPresse)

Roma. E’ il ministro che non molla la poltrona perché sa che il governo è troppo debole per cacciarlo. E infatti ogni minuto che passa senza che Alfonso Bonafede dia le dimissioni, in attesa della mozione di sfiducia di domani, consegna lui e il Movimento cinque stelle all’eternità di foresta della politica italiana, all’eterno ritorno dell’uguale. Perché proprio il metodo Bonafede che i grillini stanno sperimentando in questi giorni è quello antico del ministro esautorato ma salvato, dell’impresentabile ma blindato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Salvatore Merlo

Salvatore Merlo

Milano 1982, giornalista. Cresciuto a Catania, liceo classico “Galileo” a Firenze, tre lauree a Siena e una parentesi erasmiana a Nottingham. Un tirocinio in epoca universitaria al Corriere del Mezzogiorno (redazione di Bari), ho collaborato con Radiotre, Panorama e Raiuno. Lavoro al Foglio dal 2007. Ho scritto per Mondadori "Fummo giovani soltanto allora", la vita spericolata del giovane Indro Montanelli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Abele

    Abele

    19 Maggio 2020 - 10:41

    Già, ma perchè alla gente comune viene chiesta lealtà e coerenza ai principi morali e religiosi? Perchè dovrei essere più onesto di tanti politici al Governo che non lo sono? Perchè un docente inadatto al ruolo si dovrebbe dimettere e il ministro no? Sarà pure una mia semplificazione ma credo che il messaggio sia chiaro. Per dire: come può e perchè la gente comune dovrebbe essere migliore dei propri governanti? Così va il mondo? Bene, ci adegueremo!

    Report

    Rispondi

  • Cacciapuoti

    19 Maggio 2020 - 06:35

    che bello! L'Italia di Bengodi.

    Report

    Rispondi

Servizi