cerca

soundcheck

Anche la ripartenza ha dei limiti di velocità

L’Università di Oxford ha costruito un indice di severità del lockdown per tutti gli stati del mondo. L’Italia, il paese più severo dopo la Cina, ha riaperto prima di altri. Diversi i fattori che hanno guidato la scelta

25 Maggio 2020 alle 10:10

Anche la ripartenza ha dei limiti di velocità

Primo weekend della fase 2 a Milano (foto LaPresse)

Quale è la velocità di crociera della nave Italia? Ogni giorno l’opinione pubblica – o quella che leggiamo dai giornali e vediamo in televisione – ondeggia tra il malumore per la prudenza delle riaperture e l’ansia per una ripartenza troppo rapida e alla cieca. La sensazione generale è che in molti siano stati delusi dalla lentezza (e dalla scarsa chiarezza, aggiungiamo) del piano di riapertura annunciato da Giuseppe Conte il 26 aprile, la conferenza stampa dei “congiunti”. E che dunque...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Cacciapuoti

    25 Maggio 2020 - 11:43

    e perché mai? con 60mila camice nere in assunzione (guidate da Boccia) si può velocizzare tutto o no?

    Report

    Rispondi

Servizi