cerca

Invettiva di mezza estate

Sto dalla parte delle vittime della strage di Bologna, ma anche di chi è stato condannato ingiustamente. E poi contro tutta una serie di persone

31 Luglio 2020 alle 06:00

Invettiva di mezza estate

(foto d'archivio LaPresse)

Vorrei avvisare quegli otto stronzi, ora diventati sedici, rimasti all’antifascismo modello mesozoico, che avendo seguito la cosa molto da vicino considero Francesca Mambro e Giusva Fioravanti innocenti della strage di Bologna. Mentre colpevoli, ma molto colpevoli, quelli che li hanno condannati. E colpevoli, altrettanto colpevoli, coloro che se non va più di moda considerarli innocenti, mo’ chissenefrega di quei due. Continuo a stare con tutto il cuore dalla parte delle vittime della strage. Nonostante ciò, continua a starmi sul culo Salvini. Pure la Meloni. Pure Mussolini. Pure Michele Emiliano. Pure Marco Damilano. Mentre mi piacciono, quando non sono spiacevoli come troppi nativi di destra o di sinistra viranti sul chiaro, i negri. Pardon, i neri. E pure gli omosessuali. Quasi tutti. Quelli di destra, però, da impazzire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi