Andrea Scanzi, il finto nipotino di don Sturzo

Andrea Marcenaro

Il gagariello del Fatto si vanta di essere in testa alle classifiche da mesi. La si smetta di smerciarlo per quello che non è

“Conosco colleghi che venderebbero la madre per essere ventesimi (ventesimi: non primi) nella classifica di saggistica della Lettura del Corriere della Sera. lo sono primo da due mesi. Potete immaginare…” Parole di Andrea Scanzi, quel tipo là, il gagariello del Fatto. Ora. A noi che abbiamo apprezzato la reattiva esuberanza di una vera nipote di Mubarak, crederà mica, quel lumacone di Zingaretti, di poterci smerciare un tale pezzo di imbecille come il nipotino di don Sturzo, vero?

  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.