Metodi alternativi per gestire la canicola del caso Roma-Raggi

Andrea Marcenaro

Più che affidarsi all'istinto, il segretario del Pd dovrebbe consultare la scienza inglese

“Non mettete i ghiaccioli nella vagina”. Per spiegarci. Avvisarono i medici britannici, esattamente un anno fa, sul come e sul perché la pratica che stava prendendo piede nel loro paese, vale a dire fronteggiare il gran caldo ficcandosi ghiaccioli nelle parti intime, non solo non procurasse beneficio ma avrebbe potuto, all’opposto, portare a conseguenze gravi. Noi provinciali, poi provinciali comme d’habitude, ci stiamo pertanto interrogando se il segretario del Partito democratico, mancante di vagina come si può supporre (e ancora non si capisce se sia meglio o peggio) potrebbe fronteggiare la canicola del caso Roma-Raggi affidandosi alla scienza inglese, o al gelo fugace del calippo.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.