È nato il BisConte. Ecco la lista dei ministri

Gualtieri all'Economia, Di Maio agli Esteri, Guerini alla Difesa. Fraccaro sarà sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri. Tutti i nomi della squadra rosso-gialla

Dopo il via libera al governo giallorosso con il voto di ieri su Rousseau – un'operazione che, come ha scritto oggi nel Foglio Salvatore Merlo, “potrebbe passare alla storia come la più riuscita operazione di pubblicità della democrazia diretta e di propaganda politica elettorale per il M5s che ricresce nei sondaggi”– il presidente incaricato Giuseppe Conte è salito al Colle per presentare l’accordo programmatico e la lista dei ministri al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Conte avrà un ruolo più forte a Palazzo Chigi, senza vicepremier e con un sottosegretario di sua fiducia ad affiancarlo. Ai vertici dell'esecutivo, per mediare tra i partiti, Luigi Di Maio come leader politico del M5s e Dario Franceschini, “capo delegazione” del Pd, dopo il passo indietro di Andrea Orlando. 

 

 

  

Ecco la lista completa dei ministri del governo BisConte
con i ritratti realizzati dal Foglio:

 

Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

 

 

Sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro 

 

 

Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri

  

  

Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese

Chi è

Nata a Potenza, è stata vicecapo di gabinetto del Ministero dell'Interno dal 2008 al 2010 quando è diventata prefetto di Venezia. Dal 2013 al 2017 è stata capo di gabinetto del ministero dell'Interno (ministri Alfano e Minniti). Prefetto di Milano dal febbraio 2017 all'ottobre 2018, prima donna a ricoprire questa ruolo. Nel novembre 2018 è stata nominata Consigliere di Stato.

  

Ministro della Difesa Lorenzo Guerini

 

 

Ministro degli Esteri Luigi Di Maio

 

 

 

Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo

 

 

Ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti

 

 

 

 

Ministro dei Beni Culturali e Turismo Dario Franceschini

 

 

Ministro della Pubblica amministrazione Fabiana Dadone

Chi è

Classe 1984, laureata in Giurisprudenza, è al suo secondo mandato come deputata del M5s. La sua biografia su Twitter recita: “Cittadina della provincia di Cuneo eletta alla Camera dei Deputati per il MoVimento 5 Stelle”

     

Ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia

 

 

 

Ministro per il Sud Giuseppe Provenzano

Chi è

Laureato e dottorato alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, è vicedirettore della SVIMEZ, Associazione per lo Sviluppo dell’Industria nel Mezzogiorno. Da giugno 2013 a febbraio 2014 è stato consigliere del ministro dell’Ambiente, del Territorio e della Tutela del Mare, Andrea Orlando.

  

Ministro dello Sport e politiche giovanili Vincenzo Spadafora

 

 

 

Ministro degli Affari europei Enzo Amendola

  

 

Ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico d'Incà

 

 

 

Ministro dell'Innovazione Tecnologica  Paola Pisano

Chi è 

Torinese, classe 1977, docente di Innovazione e management all'università di Torino, è assessore all'innovazione della giunta Appenino.

 

Ministro per la Famiglia e Pari Opportunità Elena Bonetti

Chi è

43 anni, insegnante di analisi matematica, vive a Mantova e fa parte della Direzione nazionale Pd. Già componente della segreteria del Pd guidato da Matteo Renzi, è stata l'organizzatrice di “Meritare l’Italia”, la scuola politica per gli under 30 promossa dall'ex premier. Per capire la sua vicinanza a Renzi basta osservare il suo feed di Twitter.

  

Ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova

 

 

Ministro dell'Ambiente Sergio Costa

  

 

 

Ministro Sviluppo economico Stefano Patuanelli

 

 

Ministro della Salute Roberto Speranza

 

 

Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede

  

  

Ministro Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli

Chi è

46 anni, vive a Piacenza. Nel 2008 è stata eletta per la prima volta deputato. Sottosegretario all'Economia del governo Renzi, Commissaria straordinaria per la ricostruzione dopo il terremoto del 2016 in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, sottosegretario alla presidenza del Consiglio (governo Gentiloni) con delega al terremoto del centro-Italia del 2016 e 2017, ha presieduto il comitato nazionale “Piazza Grande” che sostenuto Nicola Zingaretti nelle primarie per la segreteria del Pd. Dal 17 aprile 2019 è vicesegretaria dei Democratici. È presidente della Lega Pallavolo Serie A.