cerca

Il collasso del cambiamento

La crescita non c’è, il paese è isolato, la sfiducia domina, l’Italia è un rischio sistemico e il governo ha messo il secondo debito europeo fuori controllo per nulla, peggiorando la vita dei cittadini e delle imprese. Il primo anno del populismo secondo l’ex ministro dell’Economia. Un saggio e un allarme

3 Giugno 2019 alle 10:31

Il collasso del cambiamento
Un anno e due giorni fa il governo Lega-Cinque stelle si insediava con lo spread Btp-Bund a 238 punti dopo che tre giorni prima aveva superato i 300 per i contrasti sulla scelta dei ministri. Contrasti che a loro volta riguardavano i rapporti che l’esecutivo intendeva avere con l’Unione europea e con le regole della moneta comune. La diffidenza di tutti i nostri partner, di qualunque colore politico, e dei mercati era forte; ma il calo del differenziale dimostrò che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi