cerca

Il cerchio di Ursula

Due vincitrici, un colpo agli inglesi e tre aree critiche. Ecco la nuova Commissione (e occhio all’Austria)

Paola Peduzzi

Email:

peduzzi@ilfoglio.it

10 Settembre 2019 alle 19:01

Il cerchio di Ursula

Ursula von der Leyen (foto LaPresse)

Milano. Ursula von der Leyen ha cercato di accontentare le richieste di tutti i paesi membri dell’Ue, e le vincitrici di questa Commissione (che deve ancora essere votata dal Parlamento europeo) sono Margrethe Vestager, confermata alla Concorrenza e con un portafoglio ancora più ampio sul digitale (aspettiamo la reazione di Donald Trump, per il quale la Vestager era già la “tax lady”), e Sylvie Goulard, macroniana che aspirava al Mercato interno e l’ha ottenuto. Il presidente francese, Emmanuel Macron, che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Paola Peduzzi

Paola Peduzzi

Scrive di politica estera, in particolare di politica inglese, francese e americana. Tiene sul Foglio una rubrica, Cosmopolitics, che è un esperimento: raccontare la geopolitica come se fosse una storia d'amore - corteggiamenti e separazioni, confessioni e segreti, guerra e pace. Sposata, ha due figli, Anita e Ferrante.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • joepelikan

    10 Settembre 2019 - 21:09

    Insomma, il Reich ha nominato i suoi Gauleiter. Ai Quisling nostrani è toccato il compito di gestire le confische nei territori occupati. Non dubito che lo assolveranno con distinzione.

    Report

    Rispondi

Servizi