cerca

Tredici morti in un naufragio a Lampedusa. Il ritorno del dibattito sui migranti

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Pais, Vanguardia, Bloomberg, Financial Times e Times

8 Ottobre 2019 alle 09:41

Tredici morti in un naufragio a Lampedusa. Il ritorno del dibattito sui migranti

Migranti su un gommone di salvataggio, il 12 agosto 2019 (foto LaPresse)

Naufragio di fronte a Lampedusa, 13 morti e 15 dispersi
Madrid, 8 ott - (Agenzia Nova) - Almeno 13 persone sono morte e altre 15 sono disperse dopo che un'imbarcazione, con circa 50 migranti a bordo, si è ribaltata al largo dell'isola di Lampedusa. Ventidue persone sono state tratte vive mentre la Guardia Costiera italiana continua a cercare i dispersi, tra cui diversi bambini, che viaggiavano a bordo della barca. Il naufragio è avvenuto verso le tre del mattino di lunedì, 7 ottobre. Il centro operativo della Guardia Costiera di Roma ha ricevuto una chiamata di soccorso dalla nave che si stava dirigendo verso l'isola di Lampedusa. Diversi membri della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza, che pattugliavano l'area, hanno individuato la barca ma "le condizioni meteorologiche avverse e lo spostamento improvviso dei migranti" ha fatto ribaltare l'imbarcazione. Le operazioni di salvataggio sono proseguite per tutta la giornata di ieri. Finora, sono stati recuperati i corpi senza vita di 13 persone, tutte donne, ma si teme che l'equilibrio aumenterà nelle prossime ore.
 
Continua a leggere l'articolo del Pais 

 

Open Arms, avremmo potuto salvare vittime naufragio Lampedusa
Madrid, 8 ott - (Agenzia Nova) - Il presidente e fondatore dell'ong spagnola, Open Arms, Oscar Camps, ha denunciato l'"inattività" delle autorità in riferimento al naufragio di ieri a vicino a Lampedusa e che ha causato almeno 13 morti e una ventina di dispersi. Camps ha detto che la sua nave avrebbe potuto salvarli se fossero stati avvisati perché erano vicini al luogo. “Probabilmente saremmo arrivati ​​sulla scena dell'incidente e saremmo subentrati perché la nostra nave era a sole 20 miglia di distanza", ha detto Camps. Almeno 13 persone sono morte e altre 15 sono disperse dopo l'imbarcazione, con circa 50 migranti a bordo, si è ribaltata al largo dell'isola di Lampedusa. Ventidue persone sono state tratte vive mentre la Guardia Costiera italiana continua a cercare i dispersi, tra cui diversi bambini, che viaggiavano a bordo della barca.
 
Continua a leggere l'articolo di Vanguardia 

 

Il bilancio espansivo aumenta il rischio economico
New York, 8 ott - (Agenzia Nova) - Le prospettive economiche dell'Italia peggiorano, scrive "Bloomberg", che sottolinea la sfida sempre più difficile che si trova ad affrontare il ministro delle Finanze, Roberto Gualtieri, impegnato a coniugare le esigenze contrapposte di tenere a freno il deficit e fornire ossigeno a un'economia in stagnazione. Gualtieri presenterà la bozza della prossima legge finanziaria alla Commissione europea il prossimo 15 ottobre, e per il momento il governo italiano si dice fiducioso che Bruxelles accoglierà favorevolmente il provvedimento, nonostante l'aumento del disavanzo previsto dal documento programmatico.
 
Continua a leggere l'articolo di Bloomberg 

 

Il rilancio globale titoli pubblici riduce costo del debito
Londra, 8 ott - (Agenzia Nova) - Le anticipazioni sulla legge di stabilità per il 2020 hanno catturato l'attenzione dei mercati per il deficit di bilancio che si prevede più ampio di quanto precedentemente concordato dall'Italia con l'Ue. Tuttavia, un aspetto meno evidente del progetto di bilancio è invece altrettanto significativo. Si tratta del fatto che l'Italia pagherà molti meno interessi di quanto si era pensato per il servizio del suo debito, grazie al recente forte rilancio globale dei titoli di Stato. Questo aspetto della nota di aggiornamento al documento di programmazione economica e finanziaria (Nadef) viene rilevato in particolare dal quotidiano britannico "Financial Times", che sottolinea come l'Italia pagherà interessi sull'enorme debito pubblico equivalenti al 3,3 per cento del Pil. Appena nella scorsa primavera, il servizio sul debito era previsto al 3,6 per cento. Si tratta in sostanza di un risparmio di 7 miliardi di euro per il prossimo anno, che potrebbe anche aumentare considerevolmente nel biennio successivo.
 
Continua a leggere l'articolo del Financial Times 

 

A Roma si fermano i lavori della metro C
Londra, 8 ott - (Agenzia Nova) - Due enorme scavatrici utilizzate per realizzare i tunnel della nuova linea C della metropolitana di Roma sono state lasciate abbandonate nel sottosuolo del Foro romano. In questo modo, il quotidiano britannico "The Times" riferisce oggi dell'interruzione dei lavori per la metro C, dovuta alla mancanza di fondi del Comune di Roma. La nuova linea della metropolitana si fermerà quindi diverse stazioni prima di quanto era previsto.
 
Continua a leggere l'articolo del Times

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi