cerca

“Il decreto rimpatri? Vedo propaganda”, dice l’ex prefetto Morcone

“Non solo i rossogialli non toccano i decreti sicurezza, ma addirittura concretizzano le norme volute da Salvini”. Intervista al direttore del Consiglio italiano per i rifugiati

9 Ottobre 2019 alle 06:00

“Il decreto rimpatri? Vedo propaganda”, dice l’ex prefetto Morcone

Mario Morcone (foto LaPresse)

Roma. “Il decreto rimpatri è mera propaganda. Non serve a nulla, anzi è in linea con la politica degli annunci degli ultimi mesi”. La tocca piano il prefetto Mario Morcone, direttore del Consiglio italiano per i rifugiati, già capo gabinetto del ministro dell’Interno Marco Minniti. Gli facciamo notare che il decreto in questione porta in calce le firme del ministro degli Esteri Luigi Di Maio, del Guardasigilli Alfonso Bonafede e della titolare del Viminale Luciana Lamorgese, pure lei prefetto, dunque...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Annalisa Chirico

Classe 1986. Dottorato in Teoria politica alla Luiss Guido Carli, apprendistato pannelliano e ossessione garantista. Scrive di giustizia, politica e donne. "Siamo tutti puttane - Contro la dittatura del politicamente corretto" è il titolo del suo bestseller. Sul suo profilo Facebook si legge la seguente frase: "La mente è la mia chiesa, i tacchi il mio paracadute". Presiede Fino a prova contraria - Until proven guilty, il movimento cool per una giustizia giusta ed efficiente.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi