cerca

L’Europa è fottuta senza una terza via sull’immigrazione

La gran sveglia dell’Economist contro gli estremisti sovranisti e umanitari. Né Salvini né Saviano: un nuovo modello

Claudio Cerasa

Email:

cerasa@ilfoglio.it

29 Agosto 2018 alle 06:25

L’Europa è fottuta senza una terza via sull’immigrazione

Un gruppo di migranti sbarca dalla Diciotti a Catania (foto LaPresse)

Tutti dentro o tutti fuori? Calma. Questo articolo non nasce per offrire una soluzione pratica a un problema che oggi sembra irrisolvibile, ma nasce per mettere a fuoco un tema concreto che riguarda tutte quelle persone che di fronte a ogni discussione relativa al futuro dell’immigrazione si chiedono come diavolo sia possibile che nel dibattito pubblico non esista una visione politica capace di offrire una linea chiaramente alternativa a quella messa in campo da Matteo Salvini e da Roberto Saviano....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • DBartalesi

    31 Agosto 2018 - 15:03

    Aiutiamoli a casa nostra. Per sistemare strade, ponti, ferrovie, certo anche le nostre le nostre case. Per lavorare terre incolte. Facendo loro abitare quei tanti piccoli paesi che noi abbiamo lasciato, che si stanno spopolando. Non ruberanno lavoro a nessuno perchè i nostri ormai sulle strade, sulle impalcature, in campagna non ci vogliono lavorare più. Respingere non serve. Aiutarli a casa loro è una cinica battuta. Farli venire a lavorare in Europa in modo regolare e disciplinato può diventare una opportunità. Per noi e per loro.

    Report

    Rispondi

  • franco.malandra

    30 Agosto 2018 - 12:12

    Caro Claudio l'immigrazione è un falso problema perchè 1) gestire in Europa 1-1,5 MLN di immigrati anno su 500 di persone nel continente più ricco e con bassissima crescita demografica non è un problema 2) Germania, Grecia e forse Spagna gestiscono più immigrati dell'italia e se consideriamo immigrati di passaggio anche Francia e paesi nordici ci superano 3) Italia ha natalità negativa -150 Mila persone ergo senza immigrati popolazione diminuisce. Il problema della immigrazione è il forte squilibrio uomini donne che alla lunga può causare tensioni sociali. Cordiali saluti Franco

    Report

    Rispondi

  • ravas

    29 Agosto 2018 - 16:04

    "... nel lavoro manuale non qualificato – ha segnalato Tito Boeri nella sua ultima relazione Inps – sono oggi impiegati il 36 per cento dei lavoratori stranieri in Italia contro solo l’8 per cento dei lavoratori italiani”. ALIAS: scambiare l'effetto con la causa! Quando la vendemmia, e altre attività agricole, venivano pagate 7-8 Euro l'ora, molti italiani correvano ad arrotondare così il bilancio familiare. Ora per 2-3 Euro si presentano solo i disperati della terra. E non è che vino e pomodori costino di meno! .... Bravo, prof. Boeri !!!

    Report

    Rispondi

    • stearm

      29 Agosto 2018 - 17:05

      Gli italiani pur di non lavorare nei campi sono emigrati in America, Australia, Sud America, Europa e nel Dopoguerra dal Sud al Nord Italia. Ma parliamo un attimo del capitalismo. Lo volete il capitalismo o non lo volete? Perchè possiamo benissimo statalizzare l'agricolutura, pagare 10 euro l'ora chi raccoglie pomodori e fare qualche piano quinquiennale per stabilire di quanti pomodori c'è bisogno.

      Report

      Rispondi

  • lorenzo tocco

    lorenzo tocco

    29 Agosto 2018 - 15:03

    L'Economist scopre l'acqua calda, e se quest'acqua qua (come direbbe Crozza-Bersani) non fosse passata inutilmente sotto i ponti forse non saremmo a questo punto. Ad ottenere "successi in Europa" ci hanno provato governi di ogni colore. Risultati: zero al quoto. Nessuno ne vuole più, di immigrati, e chi non li ha non li vuole proprio. Abbiamo visto cosa è successo quando la ripartizione era obbligatoria: un bel niente. Per cui se il diritto comunitario dice che bisogna identificare prima di respingere, ebbene si cambi il diritto comunitario: non entri se non sei identificato, con hot spot in paesi extra-ue o dove volete, anche su una piattaforma in mezzo al mare. La tanto sbandierata immigrazione in America avveniva dopo un bel soggiorno a Ellis Island (da qui nacque il temine "quarantena") e se non avevi i requisiti non entravi (come avviene adesso, anche e soprattutto prima di Trump). E poi almeno scegliamoci la manodopera di cui sabbiamo bisogno. Come in Germania.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi