cerca

L’Austria vuole dare il doppio passaporto ai sudtirolesi. Avvisare Salvini

Il governo sovranista pare in difficoltà nel contenere le ingerenze di un governo sovranista come quello di Sebastian Kurz

7 Settembre 2018 alle 20:41

L’Austria vuole dare il doppio passaporto ai sudtirolesi. Avvisare Salvini

Il giornale tirolese Tiroler Tageszeitung ha scritto che il Parlamento austriaco sarebbe pronto a ricevere e discutere la bozza di un disegno di legge per concedere il doppio passaporto, italiano e austriaco, ai cittadini dell’Alto Adige-Südtirol. La notizia è stata ridimensionata dal portavoce del ministero degli Esteri Peter Guschelbauer dicendo che “la commissione, composta da tecnici del ministero dell’Interno e degli Esteri, elaborerà un parere. Ma non oggi”. Mentre Peter Launsky-Tieffenthal, portavoce del governo di Sebastian Kurz, è stato più chiaro dicendo che “non esiste nessun disegno di legge” e che “appena ci sarà un risultato concordato degli esperti, saranno intrapresi i prossimi passi per la stesura del disegno di legge, in stretta collaborazione con il governo italiano a Roma e d’intesa con Bolzano”. Al netto delle sfumature delle dichiarazioni l’ipotesi appare concreta, come d’altronde è nelle dichiarate intenzioni del cancelliere Kurz, che il 14 settembre incontrerà il presidente del Trentino-Alto Adige, Arno Kompatscher. Avere la doppia cittadinanza significherebbe, anzitutto, che i sudtirolesi potranno votare per il Parlamento austriaco. Di fronte all’ipotesi, il ministro degli Esteri italiano, Enzo Moavero Milanesi, ha detto che “prima di essere un atto ostile è un atto francamente curioso sull’opportunità del quale ci interroghiamo”. Si vedrà l’iter del processo, intanto, un governo sovranista come quello attuale pare però in difficoltà nel contenere le ingerenze di un governo sovranista come quello di Kurz. A fare i nazionalisti si finisce a farsi la guerra anche nella pacifica Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lorenzo tocco

    lorenzo tocco

    09 Settembre 2018 - 21:09

    A parte che non si capisce il senso di tale iniziativa, sarebbe come se l'Italia desse la doppia cittadinanza agli abitanti del Canton Ticino, sicuri che non sarebbe successo lo stesso con i governi "europeisti" di Renzino e Gentiloni?

    Report

    Rispondi

Servizi