cerca

Matera è per le masse. Preferisco Altamura

Sono stato nella città del pane, dove Dio nasce tutto l’anno

3 Gennaio 2020 alle 06:00

Matera è per le masse. Preferisco Altamura

Il centro di Altamura (foto Wikipedia)

Le masse sono andate a Matera, io vado ad Altamura. Ad ammirare il presepe di pietra della Cattedrale, col Bambino ma pure col lupo che divora l’agnello, per far capire che il Natale non cancella la Pasqua. A incontrare Domenico Ventura, un po' Balthus e molto John Currin, formatosi in convento ad Assisi prima che in accademia a Napoli, solitario esponente del gotico-erotico murgiano, pittore che diventerà leggenda e intanto dipinge nello studio-grotta al cui interno svolazza un passero francescano e crescono, in sacchetti di terriccio, funghi cardoncelli strepitosamente dark. A mangiare nel fuligginoso forno Santa Chiara, attivo dal 1423, il pasticcio di sponzale e baccalà, come se ad Altamura esistessero ancora cattolici rispettosi del venerdì di magro (credevo di essere rimasto l’unico in Italia). A decifrare sul portale di San Nicola dei Greci gli episodi vetero e neo-testamentari: “Il più bel Diluvio della storia dell’arte” (Cesare Brandi) e un altro presepe, molto piccolo e tanto commovente, con l’asino, il bue, gli zampognari e i magi che si stringono intorno a Gesù. Betlemme in ebraico significa “casa del pane”, Altamura è la città del pane e il posto dove, per chi ha occhi e cuore, Dio nasce tutto l’anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • nikfaretto

    03 Gennaio 2020 - 11:44

    Sarà perché l'autore di questo articolo è di Potenza, come è risaputo da sempre in astio con Matera, sarà perché l'autore dell'articolo nutre un odio viscerale nei confronti della città dei Sassi (basti fare una ricerca su google per scoprire i numerosi articoli scritti volutamente CONTRO una delle città più antiche e belle del mondo, come mi hanno segnalato i miei amici lucani), sarà perché Altamura è (guarda caso) una città calcisticamente gemellata con Potenza. Sta di fatto che le due città non sono paragonabili minimamente, troppo diverse. Io sono pugliese di Lecce, ho visitato entrambe le città perché mi piace viaggiare, ma devo ammettere che Altamura è, per così dire, "simpatica", Matera è unica, suggestiva, magnifica, emozionante. Ti toglie il fiato.

    Report

    Rispondi

    • balestrazzi

      03 Gennaio 2020 - 19:19

      Ipotizzare delle motivazioni calcistiche in Langone è surreale, del resto ha semplicemente scritto che le masse sono andate a Matera (incontestabile) e lui ad Altamura. De gustibus...

      Report

      Rispondi

  • paper

    03 Gennaio 2020 - 11:33

    Un delizioso centro storico ed un fermento culturale e imprenditoriale difficile da rintracciare oggi in altre città del Meridione. Speriamo sempre meglio!

    Report

    Rispondi

  • Dario

    Dario

    03 Gennaio 2020 - 09:53

    Bello, Langone!

    Report

    Rispondi

Servizi