cerca

Per il M5s De Luca è un “film dell’orrore già visto, come Caldoro”

Il governatore uscente accetta il dialogo con i 5 stelle ma resta in campo, ma anche nel Pd c’è chi lo contrasta

14 Febbraio 2020 alle 06:00

Per il M5s De Luca è un “film dell’orrore già visto, come Caldoro”

(foto LaPresse)

Roma. “Se vi aspettate un candidato alle regionali come Brad Pitt rimarrete delusi, perché ci sarà De Luca”, dice Vincenzo De Luca su Radio Crc. Il governatore uscente è sicuro di essere l’unico in campo per il Pd e il Pd regionale campano, nelle vesti del segretario Leo Annunziata, lo sostiene. Ma non tutti nel Pd lo appoggiano. Gli anti De Luca sostengono persino che ci sia un sondaggio che al momento dà il governatore a 10-12 punti sotto il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

David Allegranti

David Allegranti, fiorentino, 1984. Al Foglio si occupa di politica. In redazione dal 2016. È diventato giornalista professionista al Corriere Fiorentino. Ha scritto per Vanity Fair e per Panorama. Ha lavorato in tv, a Gazebo (RaiTre) e La Gabbia (La7). Ha scritto cinque libri: Matteo Renzi, il rottamatore del Pd (2011, Vallecchi), The Boy (2014, Marsilio), Siena Brucia (2015, Laterza), Matteo Le Pen (2016, Fandango), Come si diventa leghisti (2019, Utet). Interista. Premio Ghinetti giovani 2012. Su Twitter è @davidallegranti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Carletto48

    14 Febbraio 2020 - 15:00

    Anche la godibile parodia che ne fa Crozza mostra che De Luca in Campania, e non solo, è una spanna sopra i compagni di partito con prese di posizioni da vero uomo di Stato. E questo ai companeros non va giù, vogliono uomini tutti mediocramente uguali.

    Report

    Rispondi

Servizi