cerca

Il fallimento di Salvini è sulla giustizia

Siri e gli arresti a Milano. Salvini si occupa di gogna solo quando la gogna si occupa della Lega e il suo essere complice del circo mediatico ha peggiorato lo stato della giustizia, legittimando gli sciacallaggi grillini. Il salvinismo spiegato ai liberali all’amatriciana

8 Maggio 2019 alle 06:07

Il fallimento di Salvini è sulla giustizia

Foto LaPresse

La Commissione europea ha ricordato ieri all’Italia, mostrando dati impietosi sulla crescita, sul debito, sul deficit e sull’occupazione, che il principale problema del governo populista riguarda il brusco cambiamento registrato dal nostro paese sul terreno dell’economia. Il Consiglio dei ministri di oggi, al centro del quale ci sarà ancora il tema delle dimissioni del sottosegretario Armando Siri, avrà il compito di ricordare all’Italia che accanto alle ferite economiche, sempre più profonde e sempre più preoccupanti, ce ne sono altre, altrettanto...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Claudio Cerasa

Claudio Cerasa

Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    08 Maggio 2019 - 17:05

    Matteo – Senti Gigi, ma ti sembra giusto che tutti i soggetti dell’informazione e tuttologi di passaggio ci usino senza misura per farsi belli? Luigi - Non possono mica parlare d’altro. Devono vendere. Matteo – Hai ragione: tanto noi andiamo avanti ugualmente. Luigi – Infatti, non lo capiscono. Dopo un anno e tanto sapere non si vede all’orizzonte uno straccio di alternativa al nostro governo. Matteo - Già la famosa “cultura” s’è incartata su se stessa e si parla addosso. Dopo le europee s’incarterà ancor più. Luigi – Su Siri, tu hai capito. Loro no. Noi avremo anche venduto merce avariata. Loro, oltre le parole non hanno niente da vendere. Natteo – Già, non ci poteva andare meglio.

    Report

    Rispondi

  • carlo.trinchi

    08 Maggio 2019 - 15:03

    Lo sfascio continua e si vuole che continui. Salvini cresce nei sondaggi a discapito dei nulli 5S? Bene, giu’ a Salvini e correligionari poi di vedrà, si vedrà se il PD si sveglia dal coma, si vedrà che succede in Europa, insomma si vedrà. Basta un avviso di garanzia e ci si deve dimettere quando ci pare, non sempre. Invece mai e solo dopo essere stati giudicati da un giudice. Salvini si doveva dimettere oppure protegge Siri per proteggere se stesso? Pensate a che fine avrebbe fatto Salvini se si fosse dimesso per la diciotti. Ecco, a questo si devono dare risposte non alle cazzate di un cdm che non decide niente perché non sa decidere niente. Siri si Siri no è una vergogna mentre il paese affonda. Il punto ora è contenere Salvini del resto chissenefrega. Salvini lo contengono il nord che conta non certo le miserie dei 5S e giornali compiacenti. Il punto? Questi insieme non devono governare. Al popolo la scelta.

    Report

    Rispondi

  • Chichibio

    08 Maggio 2019 - 14:02

    Magistratura democratica .... mi sono sempre domandato se questo aggettivo sia messo lì a segnalare che gli altri magistrati democratici non sono?

    Report

    Rispondi

  • fiorevalter

    08 Maggio 2019 - 12:12

    vero, ma direi proprio che Salvini è un giustizialista forse peggiore dei 5s (bella gara comunque...) se solo andiamo a vedere quanto è forcaiolo nei confronti di immigrati o presunti tali, rom o presunti tali, spacciatori o presunti tali che, secondo lui, dovrebbero finire in galera, possibilmente senza processo ...per non parlare della "legittima difesa".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi