cerca

Qualche domanda sull'indagine monstre che agita i Palazzi lombardi

Filoni di inchiesta differenti, l’ombra della criminalità ma soltanto in qualche angolo. I dettagli. Non è il ’93

15 Maggio 2019 alle 20:10

Qualche domanda sull'indagine monstre che agita i Palazzi lombardi

Il palazzo di Giustizia di Milano (foto LaPresse)

L’inchiesta monstre che dal 7 maggio scorso sta agitando il mondo politico e imprenditoriale lombardo è complicata anche solo da raccontare, perché è in realtà un aggregato di più filoni d’indagine, di cui non sempre sono evidenti i collegamenti, se esistono. E’ un’inchiesta coordinata dal responsabile della Dda milanese, Alessandra Dolci, il che implica reati di criminalità organizzata. Ma, per limitarsi ai nomi più importanti finiti nel registro degli indagati – il governatore Attilio Fontana (abuso d’ufficio) e da oggi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Fabio Massa

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi