cerca

Le procure del cambiamento

L’attività giudiziaria fa notizia non solo per i tempi ma per la ritrovata mediaticità. Il caso Legnano, l’opzione “Piazza pulita”, le indagini utilizzate come strumento di propaganda. Perché le inchieste lombarde diventano anche un messaggio politico

Claudio Cerasa

Email:

cerasa@ilfoglio.it

17 Maggio 2019 alle 06:00

Le procure del cambiamento

Attilio Fontana all'uscita del tribunale a Milano (foto LaPresse)

Il pezzo che state per leggere ci è venuto in mente mettendo insieme quattro storie interessanti – e sospette – legate ad alcune recenti notizie di cronaca giudiziaria lombarda. La più fresca è quella che troverete sulle prime pagine di molti giornali e riguarda l’arresto di un sindaco leghista, il sindaco di Legnano, Gianbattista Fratus, considerato molto vicino a Matteo Salvini, che ieri mattina ha guadagnato gli arresti domiciliari con l’accusa di aver portato avanti alcune nomine pilotate e di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Claudio Cerasa

Claudio Cerasa

Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    17 Maggio 2019 - 17:05

    In democrazia, Costituzione inclusa, un governo legittimo se non si dimette o non viene sfiduciato in Parlamento da una maggioranza alternativa, anche se fa danni al paese, ce l0 dobbiamo tenere. C’è poco da fare. La Costituzione prevede rimanga in carica per tutto il suo mandato. Non è colpa sua propria se le opposizioni non riescono a costruire l’alternativa. Oppure sfugge? Le Europee non mutano gli attuali numeri parlamentari. Si piò solo auspicare abbiano un effetto deflagrante tale da far nascere un’alternativa percorribile. Andare alle urne con l’aria economica e sociale che tira non appare la soluzione ottimale. Ma, mondo cane, una tregua, un armistizio? Jamais?!

    Report

    Rispondi

  • albertoxmura

    17 Maggio 2019 - 17:05

    Nel caso di Legnano confesso di non aver capito di quale reato si parli. "Dare voti in cambio di un'assunzione". Mi pare ridicolo. In cabina elettorale ciascuno vota da par suo e nessuno può promettere nulla salvo fare anche pesanti brogli elettorali o indebiti controlli sul voto degli elettori, le quali cose non mi pare siano avvenute e nemmeno ipotizzate. Se il "dare voti" consiste nel dare indicazioni di voto, francamente non capisco ai sensi di quale articoolo del codice penale ciò costituisca un reato (per giunta tale da richiedere addirittura la detenzione cautelare). L'impressione chiarissima è che si si sia voluto intereferire pesantemente nella competizioone elettorale a pochi giorni dal voto. Perché non intervenire mesi prima (dando il tempo alla difesa di mostrare l'inconsistenza delle accuse) oppure dopo le elezioni, sì da evitare d'influenzarle con il gettar fango su politici che, in base alla Costituzione, dovrebbero essere considerati dai magistrati come non colpevoli?

    Report

    Rispondi

  • iksamagreb@gmail.com

    iksamagreb

    17 Maggio 2019 - 16:04

    Ė con l'abominevole "manipulite" che in Italia è intrappolata in uno Stato di Polizia Giudiziaria. Una magistratura militante sotto denominazione partitica di Magistratura "democratica"...

    Report

    Rispondi

  • marco.graziani74

    17 Maggio 2019 - 15:03

    In Italia si vota ormai ogni due mesi, la difficoltà, semmai, risulta nel fare indagini che non possano essere percepite come "ad orologeria".

    Report

    Rispondi

    • Skybolt

      17 Maggio 2019 - 16:04

      Ottimo. Secondo me Travaglio la invidierà moltissimo perchè non ci ha pensato lui!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

Servizi