cerca

L’Omt non è più un tabù

L’aiuto del Mes, e poi della Bce, hanno senso se tutti si impegnano in un nuovo “whatever it takes” per restare nell’euro

19 Marzo 2020 alle 06:00

L’Omt non è più un tabù

(foto Unsplash)

Roma. “Forse non è necessario chiedere l’intervento del Mes”, dice al Foglio il prof. Giovanni Tria, dopo una giornata in cui lo spread è schizzato a 330 punti, ai massimi da 7 anni, per poi scendere a 250 e chiudere a 271. “Ma di certo il problema non è la condizionalità da sottoscrivere per accedere – prosegue l’ex ministro dell’Economia – anzi, se le condizioni in una fase delicata come questa sono ragionevoli, sarebbe un fattore positivo che rassicurerebbe i...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Luciano Capone

Luciano Capone

Sono cresciuto in Irpinia, a Savignano. Sono al Foglio da 12-13 anni, anche se il Foglio non l’ha mai saputo, da quando è diventato la mia piacevole lettura quotidiana. Dal 2014 sono sul Foglio e stavolta lo sa anche il Foglio. Liberista sfrenato, a volte persino selvaggio.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Skybolt

    19 Marzo 2020 - 10:43

    Capone, si legga il Fubini di stamane sul Corsera e se non ha ancora capito qual'era il piano tedesco, allora dubito di lei. Erano disposti pure a fare strame della Spagna e del Portogallo, quei fulgidi esempi di coscienziosità nel vostro storytelling, pur di mettere le mani sul risparmio e le industrie del Sud-Europa (si legge Italia). Per fortuna che stavolta c'era di mezzo la Francia, e la Francia ha le atomiche. Continuo a scriverlo e vedo che si continua a fare spallucce, ma se questa è una crisi esistenziale, allora a la guerra comme a la guerre, o no?

    Report

    Rispondi

Servizi