cerca

L’antivirus è il mattone

Fuga dalla città, rifugio in campagna, case sempre più avveniristiche. Che cosa è stato il Covid e quale sarà il nostro modo di abitare dopo la pandemia. Tra prototipi futuribili, invenzioni vere o farlocche, come cambieranno architettura, design e urbanistica nella (nuova) normalità

4 Maggio 2020 alle 12:21

L’antivirus è il mattone
Andremo tutti a vivere in campagna, come cantava il Poeta? Come cambierà il nostro modo di abitare, la casa e la città, da oggi, dall’inizio cioè della famigerata fase 2, che non è “una fase 1 con le maniche corte” (cit.), ma qualcosa di più serio? Come torneremo cioè alla normalità? Nelle ultime settimane si sono susseguiti appelli e inviti, lettere aperte e manifesti, delle meglio archistar nazionali. Nei giorni del corona, i più noti architetti e urbanisti si sono...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Michele Masneri

Michele Masneri è bresciano e vive prevalentemente sull’alta velocità tra Roma e Milano. Scrive schizofrenicamente di cultura, società e architettura. Come molti italiani ha scritto un romanzo, si intitola "Addio, monti", non c'entra con l'ex premier, ed è edito da minimum fax. Usciranno presto in volume i suoi reportage dalla Silicon Valley, dove è stato inviato per questo giornale.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi