cerca

Il piano di Franceschini per allontanare Di Maio da Renzi

Nell’ottica di Zingaretti e del ministro Pd bisogna convincere il leader del M5s sulle virtù del maggioritario: il che presuppone la costituzione di un nuovo centrosinistra organico demogrillino

10 Ottobre 2019 alle 06:00

Il piano di Franceschini per allontanare Di Maio da Renzi

Dario Franceschini (foto LaPresse)

Roma. La cena del rinnovato accordo pare l’abbia propiziata il solito Dario Franceschini. Che serrando e disserrando il cuore di Nicola Zingaretti la scorsa settimana gli avrebbe suggerito di rinsaldare il rapporto, anche personale, col leader del M5s. Perché, come s’è raccomandato, “non si governa se non ci si conosce”. E siccome di slancio, questo neonato esecutivo, non ne sta mostrando granché, ecco che il fiutarsi, il capirsi, anche quello può servire. Tanto più che alle orecchie di Franceschini, e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Valerio Valentini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • g.burlando

    10 Ottobre 2019 - 09:09

    ma non ci si rende conto che siamo stufi di cambiare ogni volta il sistema elettorale ?

    Report

    Rispondi

Servizi