cerca

Perché abbiamo bisogno di una riscossa urgente

Concentrare le competenze e le idee per unire il paese su solidarietà e lavoro. L'appello di Leonardo Becchetti, Marco Bentivogli, Mauro Magatti e Alessandro Rosina 

3 Gennaio 2019 alle 13:28

Perché abbiamo bisogno di una riscossa urgente

Più che occupare spazi vogliamo occupare processi. La manifestazione di Torino, senza partiti, a favore di europeismo e grandi opere (Foto LaPresse)

Le parole del discorso di fine anno del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ci hanno ricordano come l’Italia stia giocando da anni una partita durissima su un campo da gioco difficile. Bauman diceva di non invidiare i politici di oggi alle prese con problemi giganteschi e spazi di manovra limitatissimi. Per questo è ancora più importante formare una classe dirigente coraggiosa, qualificata e affidabile. Per questo sono importanti nuove élite, libere, creative, popolari, capaci di innovare e spezzare il conformismo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi