cerca

Con l’Italia l’Europa andrà fino in fondo

La Commissione “politica” di Juncker punta da sempre al compromesso, ma se non c’è un passo indietro le prossime mosse sono chiare. I mercati fanno da contrappeso, ma l’Europa non può permettersi l’eccezione italiana

12 Ottobre 2018 alle 06:08

Con l’Italia l’Europa andrà fino in fondo

Foto LaPresse

Bruxelles. “Cercherò fino all’ultimo di convincere il governo, e specialmente il ministro dell’Economia, ad avvicinarsi alle regole comuni”, ha detto ieri il commissario per gli Affari economici, Pierre Moscovici: “Potremo non essere in pieno accordo, ma ci serve uno sforzo di avvicinamento in modo che possiamo vedere che l’Italia è ancora quello che deve essere, cioè un membro al cuore della zona euro”. Per l’Italia “non è troppo tardi per mantenere la stabilità, non è troppo tardi per mostrare che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • iksamagreb@gmail.com

    iksamagreb

    12 Ottobre 2018 - 22:10

    Pazzesco che la Commissione europea pretenda esplicitamente di governaci, minacciandoci! Che questa sedicente Europa sia finita in ostaggio ad una banda di loschi falsari lo dimostra il fatto che non sia rappresentata dai Paesi membri più popolosi bensì dai Paesi più bancari. I matrimoni d'interesse son sempre stati una tragica farsa. E basta sputazzarci di populismi e sovranismi, quando proprio anche la nostra Costituzione attribuisce la "sovranità" al "popolo". Gli italiani sono idealmente tutti "europeisti". Però Europa si, ma non così.-

    Report

    Rispondi

  • La-Fenice

    La-Fenice

    12 Ottobre 2018 - 12:12

    Bravi, andate fino in fondo! Pur di non fare un poco di autocritica costruttiva, con l'arrogante verità dei vostri numeri, privi di legittimazione democratica, consegnerete l'Europa alla peggiore destra europea. Salvo, poi, scandalizzarvi e sorprendervi. Dovrebbe essere invece, in primis, l'area moderata, di centro, a proporre correzioni coraggiose e sagge a questa Europa, ed invece (schiava della finanza, dei mercati e del pensiero unico di questi ultimi vent'anni) questa élite consegnerà, purtroppo, i popoli a formazioni massimaliste e/o populiste. Bravi, proprio bravi!

    Report

    Rispondi

    • fiorevalter

      12 Ottobre 2018 - 15:03

      direi proprio di no, non si possono accettare i ricatti, che siano nella versione brutale di Salvini che in quella formalmente elegante di Savona. E poi, scusi, ma basta con questa storia della legittimazione, la Commissione è espressione del parlamento che è stato eletto

      Report

      Rispondi

Servizi