cerca

Effetto Salvini

Tenta di ritornare all’epoca pre Covid usando Palamara. Ma riesce solo a far sparire lo scandalo del Csm

Salvatore Merlo

Email:

merlo@ilfoglio.it

23 Maggio 2020 alle 06:21

Effetto Salvini

Matteo Salvini (foto LaPresse)

Roma. Scrive a Sergio Mattarella e pubblica la lettera anche su Instagram, Facebook e Twitter, affinché tutti sappiano: “Diversi magistrati nei loro colloqui privati concordavano su come attaccare la mia persona per la politica sull’immigrazione che all’epoca, quale ministro dell’Interno, stavo portando avanti. La fiducia nei confronti della magistratura adesso vacilla”. In un solo colpo Matteo Salvini, l’altro ieri sera, ha centrato in pieno un obiettivo (ma inconsapevolmente), ovvero quello di contribuire ad annacquare e nascondere dietro al suo trascurabile...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Salvatore Merlo

Salvatore Merlo

Milano 1982, giornalista. Cresciuto a Catania, liceo classico “Galileo” a Firenze, tre lauree a Siena e una parentesi erasmiana a Nottingham. Un tirocinio in epoca universitaria al Corriere del Mezzogiorno (redazione di Bari), ho collaborato con Radiotre, Panorama e Raiuno. Lavoro al Foglio dal 2007. Ho scritto per Mondadori "Fummo giovani soltanto allora", la vita spericolata del giovane Indro Montanelli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Cacciapuoti

    25 Maggio 2020 - 11:47

    eppure i merli (dico i volatili) hanno una bella voce e sembrano molto intelligenti,,,,

    Report

    Rispondi

  • gdaines

    24 Maggio 2020 - 10:07

    Mi meraviglia che il Foglio non faccia una analisi seria, rigorosa e senza alcun pregiudizio su ciò che sta succedendo nella magistratura italiana e in particolare nell'ANM....Comunque la si veda (politicamente) quelle intercettazioni pubblicate sono "vergognose" e assai lontane da un comportamento appropriato e non politicizzato! Per cui al di là del consueto "pensiero unico" che sta "vaporizzando" le menti di molti politici nostrani e di molti mass-media occorrerebbe meno ipocrisia e più autentica schiettezza nel "raccontare" la realtà. Farebbe bene al paese/sistema Italia troppo logoro e stanco per capire autonomamente...

    Report

    Rispondi

Servizi