cerca

Il diavolo veste Bannon

A tu per tu con il grande consigliere dei populisti mondiali, un rivoluzionario di professione che vede nel governo italiano quella convergenza inedita ma inevitabile (per lui) che affosserà i partiti d’establishment. Ma fino a dove si spingerà questa rivolta? Ecco la risposta

1 Ottobre 2018 alle 14:33

Steve Bannon rimosso dal Consiglio per la sicurezza americana

Steve Bannon (foto LaPresse)

Gli americani sembrano sempre inoffensivi. Specie quando li immergi nel calore cinico e irresponsabile di un posto come Roma. E’ una questione di espressione del viso, forse anche un po’ di abbigliamento. Eppure, quello che mi sta porgendo un muffin rimediato chissà come, quando ancora non ho fatto in tempo a sedermi sul divano, dicono sia il diavolo. Darth Vader, lo hanno soprannominato. O anche il Grande Manipolatore, secondo Time Magazine. L’operatore politico più pericoloso degli Stati Uniti, dixit Bloomberg...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • mario.patrizio

    01 Ottobre 2018 - 18:06

    Forse l'utilità dell'estremismo populista è nella chiusura dell'articolo, la ricerca del modo per contrastare la sua visione di scontro passerà anche nella qualità di una nuova classe politica.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    01 Ottobre 2018 - 18:06

    A noi manca solo il populista da sbarco e poi siamo al completo

    Report

    Rispondi

  • branzanti

    01 Ottobre 2018 - 17:05

    La vera domanda da porsi è : Bannon è un grande affabulatore con poca sostanza o riesce davvero ad incidere sul cambiamento dell'opinione pubblica? Se risponde a verità la seconda opzione è ora di cominciare a preoccuparsi.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni Attinà

    01 Ottobre 2018 - 17:05

    Bannon lo caccia Trump e noi in Italia lo accogliamo. O meglio lo accolgono Meloni e compagni ,anche se costui non ha niente a che vedere con i valori che contano per l'area moderata e, oserei dire, anche di destra.-

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi