Il governo di carta

Dalla fiction alla realtà. La serie di Netflix entra nel “contratto” di Salvini e Di Maio con la sua mistica della moneta salvifica. Ma il falò del debito non è altro che un fuoco fatuo

18 Maggio 2018 alle 10:50

Il governo di carta

La Casa di carta è una serie tv di Netflix che racconta di una banda che rapèina la zercca di stato spagnola stampando soldi (elaborazione grafica di Enrico Cicchetti)

“Nel 2011 la Banca centrale europea ha creato dal nulla 171 mila milioni di euro. Dal nulla. Sai dove sono finiti tutti quei soldi? Alle banche, ai più ricchi. Qualcuno ha detto che la Bce è una ladra? Io sto facendo una iniezione di liquidità non nelle banche, ma qui, nell’economia reale…”, dice il “Professore” della “Casa di carta”, la serie di successo di Netflix che racconta la storia di una banda che rapina la zecca di stato spagnola stampandosi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi