cerca

Greta svela la vera faccia dell’ecologismo, l’odio di sé dell’occidente

“Ci battiamo contro colonialismo, razzismo e patriarcato”, scrive la giovane attivista svedese in un editoriale su Project Syndicate per spiegare perché è importante protestare per il clima

4 Dicembre 2019 alle 16:12

Greta svela la vera faccia dell’ecologismo, l’odio di sé dell’occidente

Greta Thunberg appena sbarcata a Lisbona per partecipare al summit sul clima delle Nazioni Unite di Madrid (foto LaPresse)

Roma. In un saggio dal titolo “Mass Death Dies Hard”, il compianto critico culturale australiano Clive James, da poco scomparso a Cambridge, definiva la campagna sul global warming come un “animus rivoluzionario contro la democrazia liberale”, un “abracadabra” il cui vero scopo potrebbe essere quello di “creare un governo mondiale che assicurerà quella che Robert Mugabe chiama ‘la giustizia del clima’, in cui il capitalismo è sostituito da qualcosa di altruistico”. Questo prima che Greta Thunberg saltasse la scuola in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giulio Meotti

Giulio Meotti

Lavora al Foglio dal 2003. Si è laureato in Filosofia. Ha scritto per il Wall Street Journal. È autore di quattro libri su Israele, alcuni tradotti in più lingue. È sposato. Ha due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • ayler

    05 Dicembre 2019 - 10:55

    Un governo mondiale in cui il capitalismo è sostituito da qualcosa di altro istico? Un sogno!

    Report

    Rispondi

  • ayler

    05 Dicembre 2019 - 08:44

    Mi sorprende sempre la capacità di analisi della piccola Greta. Che l'occidente dopo aver devastato e colonizzato mezzo mondo sie stia autodistruggendo mi pare una conseguenza inevitabile per chi ha letto Hegel. he poi un australiano dica quelle cose non c'è da meravigliarsi, visto la fine che hanno fatto fare agli aborigeni. resto è polemica da quattro soldi. Consiglio anche la lettura della Controstoria del liberalismo di Losurdo edito da Laterza.

    Report

    Rispondi

  • In77rn

    05 Dicembre 2019 - 00:12

    Quando pensi che l'ipocrisia sua arrivata al limite, c'è sempre chi riesce a far meglio. Del resto, finché ci sarà qualche capitalista a pagare, i fenomeni del genere potranno permettersi il lusso di seminare odiose sentenze che attecchiscono molto bene tra i buonisti di turno.

    Report

    Rispondi

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    04 Dicembre 2019 - 20:19

    Al direttore - L'uomo bianco è malvagio. Razzismo allo stato puro. Mica che non sia vero. Il razzismo è nel "uomo bianco"

    Report

    Rispondi

Servizi