cerca

The shooting President

Trump usa toni durissimi contro i saccheggi di Minneapolis, “faccio intervenire l’esercito e farò sparare”

30 Maggio 2020 alle 07:13

The shooting President

(foto LaPresse)

Roma. La morte di George Floyd è l’ultima in una lunga sequenza di violenze contro gli afroamericani, ma questa volta l’America che fa da sfondo non è più lo stesso paese. Ieri Twitter ha oscurato un tweet del presidente Donald Trump perché conteneva una minaccia violenta contro la massa di gente che per tre notti consecutive è scesa nelle strade di Minneapolis in parte a manifestare e in parte a devastare la città e a saccheggiare i negozi. “Questi criminali...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Daniele Raineri

Daniele Raineri

Di Genova. Nella redazione del Foglio mi occupo soprattutto delle notizie dall'estero. Sono stato corrispondente dal Cairo e da New York. Ho lavorato in Iraq, Siria e altri paesi. Ho studiato arabo in Yemen. Sono stato giornalista embedded con i soldati americani, con l'esercito iracheno, con i paracadutisti italiani e con i ribelli siriani durante la rivoluzione.

Segui la pagina Facebook

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • branzanti

    30 Maggio 2020 - 09:19

    In questo momento difficile gli Usa hanno la fortuna di avere un presidente calmo, pacato, riflessivo, capace di sedare gli animi e di parlare con tutti. Un eccellente mediatore che, con la sua leadership naturale riesce ad individuare soluzioni accettabili per tutte le parti. Una persona che rifugge da ogni forma di violenza verbale e mostra comprensione per tutti. Oh scusate mi si è spenta la Playstation!!!!

    Report

    Rispondi

Servizi