cerca

Voli di stato per lo show di Putin

La parata di (utilissimi…) blindati russi in Italia è a spese nostre

17 Aprile 2020 alle 06:00

Voli di stato per lo show di Putin

(foto LaPresse)

Ieri la Stampa ha scritto che i costi dei voli e il carburante degli aerei usati per trasportare i soldati russi in Italia sono stati pagati dal governo italiano. Una fonte militare italiana aveva spiegato al Foglio che il numero degli aerei era esagerato rispetto al carico trasportato e questo perché probabilmente i russi avevano voluto impressionare gli spettatori – ricordiamo che ad accogliere il primo volo c’era il ministro degli Esteri, un festoso Luigi Di Maio. Ora si scopre...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Silvius

    17 Aprile 2020 - 10:24

    Non perdonerò mai gli italiani che hanno votato e ci hanno imposto questa massa di cialtroni. Mai, neanche se dovessero pentirsi.

    Report

    Rispondi

    • AlessandroT

      19 Aprile 2020 - 13:45

      @Silvius. Sono d'accordo. Non dimentichiamoci però di quelli che hanno votato Lega. Quelli del duo Borghi-Bagnai, dell'usciamo dall'Euro che poi va tutto bene stampando quadrilioni di lire (e i titoli di stato italiano poi chi li compra? Prestito forzoso agli italiani?). Quelli del neo-nazista Savoini, compagno di merende di Salvini, quello che al Metropol in Russia andava alla ricerca di fondi neri per la Lega attraverso compravendite di petrolio. Veramente una classe dirigente di grande livello.

      Report

      Rispondi

    • AlessandroT

      18 Aprile 2020 - 23:59

      Sono d'accordo, solo però nella massa di cialtroni includiamo anche Salvini e suoi amici neonazisti come Savoini e compagnia, quelli del Metropol alla ricerca di fondi neri in Russia per coprire le spese dei milioni di euro fatti scomparire dalla Lega. E i cialtroni alla Borghi e Bagnai con la loro meravigliosa idea di uscire dall'euro.

      Report

      Rispondi

Servizi