cerca

Erdogan e Putin ottengono la tregua in Libia (prego Europa)

Il libico Serraj atteso a Roma dopo Bruxelles ma tira dritto verso la Libia. Haftar parla molto a Palazzo Chigi

8 Gennaio 2020 alle 21:27

Erdogan e Putin ottengono la tregua in Libia (prego Europa)

(foto LaPresse)

Roma. Oggi le auto dell’ambasciata libica a Roma sono andate a prendere il capo del governo di Tripoli, Fayez al Serraj, all’aeroporto. Serraj era atteso alle diciotto a Palazzo Chigi per un incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, subito dopo un incontro fra Conte e il suo acerrimo nemico, il generale Khalifa Haftar. Ma le auto hanno aspettato invano: quando Serraj ha saputo che anche Haftar era a Roma, ha preferito far tirare dritto l’aereo che lo portava...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Daniele Raineri

Daniele Raineri

Di Genova. Nella redazione del Foglio mi occupo soprattutto delle notizie dall'estero. Sono stato corrispondente dal Cairo e da New York. Ho lavorato in Iraq, Siria e altri paesi. Ho studiato arabo in Yemen. Sono stato giornalista embedded con i soldati americani, con l'esercito iracheno, con i paracadutisti italiani e con i ribelli siriani durante la rivoluzione.

Segui la pagina Facebook

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • CohleandHart

    09 Gennaio 2020 - 14:05

    Mi piacerebbe capire chi é e da chi é composta la metà della Libia che sta con Serraj e quella che sta con Haftar. E in generale che cosa diamine pensano queste due metà. bellissimo articolo come al solito.

    Report

    Rispondi

Servizi