cerca

Sguardi in bilico su Venezia

Disordini, squilibri, mancanze: un fascino speciale della città, delle gondole e dei palazzi affacciati sul Canal Grande sta nell’asimmetria. Il gran libro di Ettore Camuffo, veneziano e marinaro, sociologo e artista, e la natura dell’emergenza

2 Dicembre 2019 alle 09:26

Sguardi in bilico su Venezia

Foto LaPresse

Un fascino speciale di Venezia, delle gondole e dei palazzi affacciati sul Canal Grande e del resto, sta nell’asimmetria: in ciò che pericola (un’inclinazione), manca (un fianco) o che disordina (un salto di livello nei piani) o che squilibra (un’ala più larga e una più stretta) e così via. Una volta che ne siate avvertiti, la vostra prossima visita a Venezia sarà come una prima volta, più in bilico. Dovrete procurarvi un gran libro su “Venezia, città delle asimmetrie” (Marsilio,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Adriano Sofri

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi