cerca

Maurizio Crippa

Maurizio Crippa

Maurizio Crippa, vicedirettore, è nato a Milano un 27 febbraio di rondini e primavera. Era il 1961. E’ cresciuto a Monza, la sua Heimat, ma da più di vent’anni è un orgoglioso milanese metropolitano. Ha fatto il liceo classico e si è laureato in Storia del cinema, il suo primo amore. Poi ci sono gli amori di una vita: l’Inter, la montagna, Jannacci e Neil Young. Lavora nella redazione di Milano e si occupa un po’ di tutto: di politica, quando può di cultura, quando vuole di chiesa. E’ felice di avere due grandi Papi, Francesco e Benedetto. Non ha scritto libri (“perché scrivere brutti libri nuovi quando ci sono ancora tanti libri vecchi belli da leggere?”, gli ha insegnato Sandro Fusina). Insegue da tempo il sogno di saper usare i social media, ma poi grazie a Dio si ravvede.

E’ responsabile della pagina settimanale del Foglio GranMilano, scrive ogni giorno Contro Mastro Ciliegia sulla prima pagina. Ha una moglie, Emilia, e due figli, Giovanni e Francesco, che non sono più bambini

Trovati 1983 risultati

Perché la mostra di Palazzo Strozzi è stata un record
Le tombe e la surreale impasse comunicativa del Vaticano
Prendersi cura, ma non negare la morte
Storia occulta della Lega che al federalismo ha sostituito l’antimondialismo di Putin
Julio come Savoini
Il mare è il nuovo terrore
Salvini è come Epstein, e Spadafora è un brain offender
Che fare dei tuoi mezzi di trasporto se sei un po’ pirla
Viva il nuovo San Siro (derby spericolato). Ma salvare anche il vecchio si può
Il mondo non è più lo stesso, visto da Forrest Conte
L’invidia dell’adipe
La rosa di Brera e le calze di Sala
Tema della matura: “Il futuro è un tombino”
Morandi, camorra e M5s

Multimedia

Servizi