cerca

Scrittrice per bambini difende J. K. Rowling. La cacciano dalla casa editrice

La purga perbenista di Gillian Philip, tra gli autori di “Erin Hunter”

7 Luglio 2020 alle 06:00

Scrittrice per bambini difende J. K. Rowling. La cacciano dalla casa editrice

(foto LaPresse)

Roma. Un’autrice di bestseller per bambini è stata licenziata dopo avere espresso sostegno per la collega scrittrice J. K. Rowling. Alla romanziera Gillian Philip è stato dato il benservito in quanto autrice di titoli per un’importante casa editrice dopo che ha aggiunto l’hashtag #IStandWithJKRowling al proprio account Twitter. La sua decisione ha scatenato un fiume di attacchi online e di email al suo datore di lavoro, Working Partners, che progetta serie per case editrici. Philip, 56 anni, aveva espresso sostegno...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giulio Meotti

Giulio Meotti

Lavora al Foglio dal 2003. Si è laureato in Filosofia. Ha scritto per il Wall Street Journal. È autore di quattro libri su Israele, alcuni tradotti in più lingue. È sposato. Ha due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • joepelikan

    07 Luglio 2020 - 13:04

    In realtà non è che le grandi aziende liberal abbiano paura dei troll della nuova sinistra totalitaria. Sono esse stesse delle organizzazioni naziste, contro la libertà di espressione e favorevoli al controllo estremo e al totalitarismo.

    Report

    Rispondi

Servizi