Le rubriche

Il punto di vista senza filtri

Cosmopolitics

Asma Assad, la signora della guerra

Nella retina ci è rimasta l’immagine di Asma (che quando andava a scuola a Londra si faceva chiamare Emma) elegante e colta, “la rosa del deserto” celebrata da Vogue, la madre di tre figli educati alla scuola montessoriana, la “straniera” mal sopportata dalla famiglia Assad: stava chiusa nelle sue stanze, alle cene di famiglia la escludevano parlando il dialetto alawita, a lei, che già con l’arabo classico faceva fatica, incomprensibile

Archivio