La capriola di Di Maio

Valerio Valentini

Ora Giggino si mette con Conte e Grillo contro Dibba e Casaleggio. Se non fosse l’M5s ci sarebbe anche un senso