cerca

La Lega gotica

C’è una ragione storica dietro le resistenze di alcuni paesi all’ultimo Consiglio europeo. Quando l’Hansa contrastò il Sacro romano impero

27 Luglio 2020 alle 10:42

La Lega gotica

(foto LaPresse)

“Gli affari come l’amore si prendono gioco delle leggi”. David Landes, “Ricchezza e povertà delle nazioni” Italiani, sempre italiani, li troviamo dappertutto, in Europa, nel Mediterraneo, in occidente come in oriente. La conquista commerciale italiana si spingerà fin sulle sponde del Mar Nero: mercanti, marinai, notai italiani stanno in quei paesi come a casa loro. Ancor più straordinaria la loro conquista dell’occidente, lenta, plurisecolare. Fin dal 1127 li troviamo alle fiere di Ypres. Nella seconda metà del XII secolo già...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Stefano Cingolani

Nato nel bel mezzo del secolo scorso a Recanati, è tornato alla luce in seguito a recenti scavi. Dopo tanto girovagare per giornali (L’Unità, Il Mondo, Corriere della sera, Il Riformista) e città (Milano, New York, Parigi), in cerca di stimoli e affetti, ha trovato al Foglio il rifugio agognato. Ha scritto “Le grandi famiglie del capitalismo italiano” e “Guerre di mercato”. Sopraffatto dalla colpa per non essere riuscito ad assicurare un futuro certo alla figlia maggiore e per non fare i compiti con quella minore, passa il tempo tra l’impero romano-cristiano e la terza globalizzazione (prima o poi riuscirà a spiegare entrambi?). Va al mare sul Baltico, ma vorrebbe essere sul Patna con Lord Jim o a Long Island con Jay Gatsby.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi