cerca

Conte: “È l’ora della svolta. Ora un patto con le opposizioni”

“Rendere l’Italia un posto più attraente. Riformare la giustizia. Ridurre le tasse. Fare del modello Genova il modello Italia. Niente patrimoniale. Il Mes è una possibilità. A settembre a scuola. Ora patto con le opposizioni”. Intervista al premier 

Claudio Cerasa

Email:

cerasa@ilfoglio.it

21 Maggio 2020 alle 06:00

“L’Italia non può più attendere, è ora della svolta”, ci dice Conte
Una volta risolto il tema della sfiducia, dove per sfiducia in questo caso si intende la sessione di mozioni presentate ieri al Senato contro il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, tutte respinte, il governo italiano avrà il dovere nelle prossime settimane di occuparsi di un altro aspetto della parola fiducia. Un aspetto che non ha a che fare con i numeri della maggioranza in Parlamento – la maggioranza c’è, i numeri ci sono, l’equilibrio è meno precario di quello che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Claudio Cerasa

Claudio Cerasa

Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    21 Maggio 2020 - 21:39

    Confessione pubblica, chez Mentana. Ricciardi: "Io sono, un grillino della prima ora, tale sono rimasto." Appunto: pericoloso per quello che è.

    Report

    Rispondi

  • Mario 1

    21 Maggio 2020 - 16:51

    Prima ha deciso tutto lui ,adesso che il governo vacilla chiede un patto.

    Report

    Rispondi

  • kriszt49

    21 Maggio 2020 - 16:01

    Personalmente, di Giuseppe Conte mi fido e gli auguro di vero cuore di riuscire a realizzare questi suoi progetti per il futuro di un Italia più attraente. Progetti, che potrebbero, dovrebbero diventare programma di un governo di unità nazionale che secondo me in un emergenza simile in cui ci troviamo sarebbe opportuno di formare. Il problema non è Conte ma la debolezza del suo Governo e anche quella dell'opposizione. Per il bene del Paese, dovrebbero fare tutti uno sforzo di superare le loro litigiosità e divisioni dimostrando una coesione attorno al Premier e ai suoi propositi. Ce la faranno? kriszt49

    Report

    Rispondi

  • dongivu

    21 Maggio 2020 - 15:25

    Che figura: avete dato credito ad un pagliaccio che vi ha subito sconfessato con l'ennesima giravolta in parlamento.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi