cerca

Una lezione tennistica per la politica italiana

Per fare tregua o ravvivare il dispetto, Renzi e il Bisconte avrebbero bisogno di mettersi i calzoncini corti e vedersi su un campo da tennis

22 Febbraio 2020 alle 06:00

Una lezione tennistica per la politica italiana
Matteo Renzi, con tutta la sua cortesia personale, dei miei consigli di moderazione nell’uso del potere di coalizione, cioè il far pesare cum grano salis quel tanto di numeri che sono indispensabili a una maggioranza e a un governo, non sa che farsene. E lo capisco. Niente risulta più petulante e anche odioso che il consiglio e lo sconsiglio di chi guarda dalla tribuna e poco sa degli arcani e dei trucchi energetici della lotta detta wrestling (copyright Claudio Cerasa)....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giuliano Ferrara

Giuliano Ferrara

Ferrara, Giuliano. Nato a Roma il 7 gennaio del ’52 da genitori iscritti al partito comunista dal ’42, partigiani combattenti senza orgogli luciferini né retoriche combattentistiche. Famiglia di tradizioni liberali per parte di padre, il nonno Mario era un noto avvocato e pubblicista (editorialista del Mondo di Mario Pannunzio e del Corriere della Sera) che difese gli antifascisti davanti al Tribunale Speciale per la sicurezza dello Stato.

Leggi il curriculum dell'Elefantino scritto dall'Elefantino

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • dongivu

    22 Febbraio 2020 - 16:41

    Trasformismo, populismo, il lusso di giocare con la politica e le parole, lusso che non si possono permettere quelli che vivono fin che la barca va

    Report

    Rispondi

Servizi