cerca

Calice e porcello. Che delusione questa Lega sovranista che non sa difendere né il prosecco né il tortellino

Ma dopo la variante analcolica e quella (mostruosa) rosé, cosa vogliono inventarsi per la completa trasformazione di un vino veneto in barzelletta internazionale?

9 Ottobre 2019 alle 06:00

Calice e porcello. Che delusione questa Lega sovranista che non sa difendere né il prosecco né il tortellino

Screenshot dal video "A vendemmiare comincia tu"

Che delusione i leghisti. Che delusione Zaia. So perfettamente che dai politici, umani troppo umani, non ci si deve aspettare nulla, però in quanto sovranista, sebbene non votante, e magari anche in quanto cripto-leghista, come qualcuno mi ha definito da qualche parte credendo di insultarmi, pensavo che per salvare la civiltà del maiale e del vino, ossia la civiltà nostra, si dovesse fare giocoforza riferimento a loro. Poveri tortellini col tradizionale ripieno suino e poveri vini, dunque. Perché l’onore della...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Camillo Langone

Camillo Langone

Vive a Parma. Scrive sui giornali e pubblica libri: l'ultimo è "Eccellenti pittori. Gli artisti italiani di oggi da conoscere, ammirare e collezionare" (Marsilio).

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi