cerca

L’internazionale sovranista è una boiata pazzesca

Immigrazione, alleanze, affari. La farsa del sovranismo spiegata con il dramma dell’isolamento politico (e con Baglioni)

10 Gennaio 2019 alle 06:00

L’internazionale sovranista è una boiata pazzesca

Matteo Salvini durante la sua visita in Polonia (foto LaPresse)

Lo capisci quando li vedi alle prese con le alleanze per il Parlamento europeo. Lo capisci quando li vedi alle prese con la gestione dei migranti. Lo capisci quando li vedi alle prese con i dossier di politica industriale. Lo capisci quando metti insieme le sberle ricevute da Francia e Germania su Fincantieri, le parole al vento del ministro dell’Interno sulla vicenda Sea Watch, le pernacchie ricevute sulla legge di Bilancio dagli “amici” Kurz e Orbán, il tentativo disperato di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • davide.lopre

    10 Gennaio 2019 - 11:11

    Non si risolvono i problemi sui migranti con 40 profughi!! non si risolleva l'economia attaccando le pensioni d'oro!! ma ascoltando in giro,purtroppo, nella pancia degli italiani, rancorosi e falliti (come siamo un po tutti), il grido del TRUCE piace ci vendica , ci fa sentire importanti e finalmente ascoltati e non ce ne frega niente se fa propaganda e gli alti? ...... Passerà ancora tempo prima che gli italiani scopriranno il bluff ma il problema migranti c'è, c'è stato e bisogna regolamentarlo bene ci giochiamo il futuro. GRAZIE FOGLIO

    Report

    Rispondi

  • Beresina

    Beresina

    10 Gennaio 2019 - 09:09

    Al di là della sostanza dell'articolo che può anche dire cose giuste, perché rischiare di pregiudicare la validità delle proprie argomentazioni con affermazioni chiaramente false e dettate solo dalla volontà polemica, come quella di attribuire le "sberle" contro fincantieri alla politica di questo governo, quando iuno dei primi atti della presidenza Macron è stata proprio quella di cercare di bloccare l'acquisizione dei cantieri di Saint Nazaire da parte di Fincantieri quando il governo in carica era quello di Gentiloni? semmai tutta questa vicenda sembra dare un po' di ragione proprio agli antieuropei perché dimostra quanto i governi cosiddetti europeisti sono proprio i più attenti alla difesa dei loro interessi "sovrani" (a proposito di sovranismo...). E le critiche al governo gialloverde sono semmai solo un pretesto...

    Report

    Rispondi

  • eleonid

    10 Gennaio 2019 - 07:07

    Che sia iniziato il giro di boa anche nei contesti mediatici, quelli cioè che incidono veramente sugli umori degli italiani. Se anche il direttore artistico del più popolare spettacolo canoro italiano prende il coraggio,a proprie spese, di dare la sveglia agli italiani sull'attuale governo , allora sta iniziando la fase discendente del nostro fenomeno politico. Bene , speriamo che altri seguano e tutti insiemi ,armati di tamburi e trombe iniziamo la ritirata dai pifferai magici che stanno portando alla rovina il paese.

    Report

    Rispondi

    • stearm

      10 Gennaio 2019 - 11:11

      Non sarei così ottimista su questo, Eleonid. I media pensano a fare intrattenimento e gran parte del popolo italiano ha trovato in Salvini e Di Maio dei degni rappresentanti. Più ottimista lo sarei sul fatto che i danni che causeranno saranno inferiori a quelli che causerebbero se fossero capaci di portare avanti le loro strampalate proposte. Non dico che siano innocui, ma non sottovalutarei nemmeno la loro incapacità.

      Report

      Rispondi

Servizi