cerca

Repubbliche marinare

Scorribande a quattr’occhi e a quattro mani sul litorale romano, che è anche un grande laboratorio politico. Caduta Capalbio, la sinistra riparte da Ostia, Fregene e Zagarolo. Qualche volta élite e popolo s’incontrano

2 Luglio 2018 alle 11:20

Piero Natoli e Sabrina Ferilli

Piero Natoli e Sabrina Ferilli in una scena di Ferie d'agosto, film di Paolo Virzì del 1996

Litorale magico” sarebbe un bellissimo titolo per un saggio tipo Angelo Maria Ripellino: però ambientato fuori Roma, coi calippi. E’ chiaro infatti che usciti dalla capitale sderenata e attonita c’è un laboratorio formidabile: spazi non solo politicamente interessantissimi, inesauribili sperimentazioni tra estrema destra e rinascite del Pd. Allora lasciamola perdere questa Roma, con le sue buche, i gabbiani-tigre, e buttiamoci in spiaggia. Perché la nuova Roma è il Lazio balneare. Partiamo in macchina, il solito lombardo e il solito romano,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi