cerca

La lagna al potere

Trump dice “nobody likes me” e parte subito l'hashtag. Il vittimismo dei populisti e la rivalità con il dottor Fauci

29 Luglio 2020 alle 15:38

La lagna al potere

Il presidente Trump a Washington (LaPresse)

Attenti al lupo, scrive Giuliano Ferrara, Donald Trump teme di dover tornare in gabbia, e si infuria. Soprattutto, si lamenta. Il vittimismo – tutti mi vogliono male – è un tratto comune dei leader cosiddetti populisti. Trump lo sta portando, come è sua natura, all'estremo.    Nell'ultima conferenza stampa, il presidente americano ha detto che la gente ama più il dottor Fauci di lui, “ha un consenso molto alto e quindi mi chiedo perché io non ho un consenso alto rispetto al virus,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Paola Peduzzi

Paola Peduzzi

Scrive di politica estera, in particolare di politica europea, inglese e americana. Tiene sul Foglio una rubrica, “Cosmopolitics”, che è un esperimento: raccontare la geopolitica come se fosse una storia d'amore - corteggiamenti e separazioni, confessioni e segreti, guerra e pace. Di recente la storia d'amore di cui si è occupata con cadenza settimanale è quella con l'Europa, con la newsletter e la rubrica “EuPorn – Il lato sexy dell'Europa”. Sposata, ha due figli, Anita e Ferrante. @paolapeduzzi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • branzanti

    29 Luglio 2020 - 17:25

    Povero Trump, nessuno gli vuol bene, che tristezza. Mi ricorda Petrolini nella scena in cui interpretava Nerone. Però stavolta (prima volta assoluta) ha detto la verità, non piace a nessuno, ove nessuno però definisce e circoscrive tutti coloro che credono nella libertà e nella democrazia, nel rispetto e nella dignità di qualsiasi persona, nell'importanza di tutelare la vita, la salute, la sicurezza dei cittadini, nella protezione della scienza, della natura, della cultura come patrimoni fondamentali dell'umanità. Suvvia si consoli, ci sono sempre tutti quelli che, non credendo nei suddetti principi, possono amarlo.

    Report

    Rispondi

Servizi