cerca

La guerra nella ex Jugoslavia vista dai ragazzini

I dieci anni di Jelena a Vukovar quando tutto cominciò. Il museo di Sarajevo, diario di una generazione

1 Ottobre 2018 alle 14:13

La guerra vista dai ragazzini

La Bosnia oggi. Bambini durante la preghiera davanti alla moschea di Gazi-Husrev Beg nella capitale Sarajevo (foto LaPresse)

La fine è nota, la foto anche. Parigi, 14 dicembre 1995: il leader serbo Slobodan Miloševic, il croato Franjo Tudjman e il bosniaco Alija Izetbegović sono seduti al tavolo della Conferenza di Pace sull’ex Yugoslavia. Incorniciati da tendaggi scarlatti e immersi in una calda luce color ruggine hanno appena firmato le 100 pagine di mappe e le 65 di condizioni, nucleo di un’intesa raggiunta tre settimane prima nella base aerea Wright-Patterson di Dayton, Ohio. Al momento dello scatto stanno applaudendo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi