cerca

Fino a che punto potrà durare la silenziosa neutralità vaticana su Hong Kong

Il Papa di Cina non parla: l'accordo con Pechino è ancora troppo fragile

21 Novembre 2019 alle 06:18

Fino a che punto potrà durare la silenziosa neutralità vaticana su Hong Kong

Papa Francesco (foto LaPresse)

Roma. “Il mondo non può stare a guardare”, dice in un’intervista ad Avvenire Joshua Wong, il ventiduenne fondatore del movimento studentesco “Scholarism” che promosse la “rivolta degli ombrelli” a Hong Kong al quale è stato confermato il divieto di espatrio. Più di mille arresti al PolyU, mentre la governatrice Carrie Lam avverte che “Pechino potrebbe intervenire”. E se lo farà non sarà di certo col ramoscello d’ulivo in bocca. Se il mondo non sta a guardare e lentamente alza lo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Matteo Matzuzzi

Matteo Matzuzzi

E' nato a Udine nel 1986. Si è laureato per convinzione in diplomazia e per combinazione si è trovato a fare il giornalista. Ha sperimentato la follia di fare l'arbitro di calcio, prendendosi pioggia e insulti a ogni weekend. Milanista critico e ormai poco sentimentale, ama leggere Roth (Joseph, non Philip) e McCarthy (Cormac). Ha la comune passione per le serie tv americane che valuta con riconosciuto spirito polemico. Al Foglio si occupa di libri, chiesa, religioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • danieledisalvo

    21 Novembre 2019 - 16:27

    Chi altri, se non il Vicario di Cristo, dovrebbe dare testimonianza alla verità?

    Report

    Rispondi

  • Mario 1

    21 Novembre 2019 - 15:05

    Bergoglio è interessato ai Mussulmani ai migranti e Salvini il resto non esiste.

    Report

    Rispondi

  • Ossimoro

    Ossimoro

    21 Novembre 2019 - 13:00

    A questo punto fa più danno Bergoglio che la cattivissima Cina

    Report

    Rispondi

Servizi