cerca

La fuga dei cristiani, rischio per l’Europa

"In Egitto ci sono ora due grandi battaglie: una contro il terrorismo e l’altra per lo sviluppo". L'aumento dei copti che fuggono può creare scompensi in medio oriente. Parla il Papa della chiesa egiziana 

20 Maggio 2019 alle 09:23

La fuga dei cristiani, rischio per l’Europa

foto LaPresse

"La cacciata dei cristiani mette a rischio la sicurezza in medio oriente e in Europa", ha detto Tawadros II. Il capo della chiesa copta ortodossa era in Germania per inaugurare un luogo di culto per la comunità in crescita. “L’inaugurazione del tempio è il passo finale che certifica l’esistenza della chiesa legalmente e ufficialmente. Il numero di copti che arrivano in Germania non è molto elevato, ma sta aumentando. Negli ultimi anni, il numero ha forse raggiunto 1.000 famiglie. C’era bisogno di un posto più grande e, a causa della mancanza di risorse finanziarie nella chiesa copta, la chiesa cattolica ha offerto questo posto per diventare una chiesa copta in cui tutti i copti possono riunirsi”.

 

Negli ultimi anni, i copti in Egitto sono stati vittime di attacchi terroristici su base continua. “In Egitto ci sono ora due grandi battaglie: una contro il terrorismo e l’altra per lo sviluppo. La battaglia contro il terrorismo ha fatto molta strada. D’altra parte, gli attacchi terroristici che hanno luogo non colpiscono solo i copti, ma anche le forze armate e la polizia, e gli egiziani in generale. Tuttavia, ciò che le forze armate egiziane stanno facendo contro il terrorismo è enorme e ammirevole, e mi aspetto che questa battaglia finisca presto (…). I copti che sono venuti qui sono venuti in una nuova patria e in un nuovo ambiente. La chiesa cerca di preservare i loro legami e l’attaccamento alla loro patria, l’Egitto, e anche alla chiesa copta come chiesa madre. In generale, quando i copti lasciano l’Egitto e vanno a vivere in un altro paese, l’Egitto rimane nei loro cuori. Quindi, c’è un forte legame fra tutti i copti egiziani in diverse parti del mondo. Le mie parole per loro sono: vivi nella società in cui ti trovi, integrati, goditi tutti i vantaggi della civiltà occidentale e della società tedesca. Impara la lingua, perché è una questione molto importante, ma non dimenticare la lingua araba, perché anche quella è di grande importanza, e tieni sempre le tradizioni copte che hai imparato in Egitto. Il cristianesimo ha avuto origine in medio oriente. Pertanto, lo spostamento o l’evacuazione dei cristiani dal medio oriente è molto pericoloso per la sicurezza della regione, e non si tratta solo del medio oriente, ma di tutta l’area del Mediterraneo. L’Europa ne è colpita e anche i paesi arabi. Quindi rimpiazzare i cristiani dai loro paesi è un errore molto grande. La comunità in medio oriente è stata creata da ebrei, cristiani e musulmani, e tutti vivono in quella regione, quindi è meglio aiutare tutte queste persone a stabilirsi nei loro paesi d’origine”.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi