La rete di Babele

I mattoni e i dati personali. La costruzione che prende il sopravvento sulla vita dei costruttori. Ecco cosa unisce il racconto biblico ai cantieri digitali della valle del silicio, dove si edifica l’uomo che sarà

Mattia Ferraresi

Email:

ferraresi@ilfoglio.it

21 Maggio 2018 alle 08:29

La rete di Babele

Torre di Babele, dipinto di Pieter Bruegel del 1563

Parlando al Foglio Tech Festival delle altissime e al momento piuttosto appannate ambizioni della Silicon Valley, intesa non appena come industria tecnologica ma come sintesi e avamposto odierno di tutti i sogni di compimento umano, dalla perfetta conoscenza estratta dai big data agli atavici desideri d’immortalità filtrati nell’oggi attraverso la lente della singolarità, Silvano Petrosino ha riesumato il racconto della torre di Babele. E’ una delle storie più note, commentate e fraintese di sempre, alla quale il filosofo della Cattolica...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi